Bologna ...
Provincia di Colcù

un monologo scritto da Giorgio Comaschi

interpretato da Andrea Santonastaso

Giorgio Comaschi e Bologna. Un caso clinico!

Se ad un bolognese dici Comaschi inevitabilmente lo collega a Bologna.

Perché Giorgio di Bologna “ne sa!”.

Lui Bologna la guarda e la racconta, da sempre:
in bianco e nero e a colori, in dialetto e in italiano, dal centro e dai colli, al bar e in teatro.

 

Andrea Santonastaso a Bologna ci è nato e cresciuto. 

Il lavoro lo costringe a lasciarla quasi tutte le settimane, a volte anche per interi mesi.

“Ma perchè non ti trasferisci a Milano!”

Andrea da Bologna proprio non riesce ad andarsene.

E viaggia guardandola da lontano e godendosela nei “ritorni”.

Giorgio Comaschi Bologna l'ha descritta e continua a descriverla come nessun altro. Dal palco, dalle colonne dei Giornali, dalle pagine dei suoi Libri.

 

Andrea Santonastaso non riesce a leggere una riga scritta da Comaschi senza pensare che l'avrebbe potuta scrivere lui, se sapesse fare lo scrittore.

 

Questo monologo è la eterna dichiarazione d'amore di due bolognesi alla loro città che, a quanto pare, ancora non ne ha avuto “a basta” di essere amata!